Percorso

Parcheggiata l’auto sulla provinciale Monti Lepini, all’altezza di via Favale, nei pressi della tabella informativa, si prosegue sulla stradina che rapidamente inizia a salire e dopo alcuni tornanti raggiunge un bivio. Proseguendo in piano si va in direzione della Fonte dell’Acero, mentre a sinistra si sale verso la chiesetta di San Leonardo. Il sentiero si inerpica, si restringe e seguendo un percorso a zig-zag risale una zona scoperta e panoramica fino ad arrivare alla Fonte San Leonardo.Con una breve deviazione è possibile visitare la chiesetta del XIII secolo.

Dalla fonte si continua sulla destra, in leggera salita per un breve tratto, si supera il bivio per la Fonte dell’Acero (+/- 740 mt) ed al bivio successivo si prende a sinistra (indicazioni per il rifugio, Madonnina). Si prosegue in salita, traversando, fino ad una zona aperta sulla cresta del monte. Superata la deviazione che, a destra, scende verso Valle Forana, si continua in cresta e dopo meno di un km si raggiunge, in leggera discesa, il rifugio Santa Maria (926 mt.)

Dal rifugio il sentiero risale nel bosco per poi traversare a sinistra, in zona scoperta, nei pressi della deviazione per Monte Filaro, la Madonnina (+/- 980 mt) si trova poco più avanti in panoramica posizione sulla valle del Sacco.


Equipaggiamento

Scarponi, Abbigliamento idoneo per la Stagione, Giacca a vento; Zaino Giornaliero, Pranzo al Sacco, Cappello, Guanti, Bastoncini Telescopici, Mascherina e Gel per le Mani e Autodichiarazione Covid.