Percorso:

La Rotonaria (1750 mt), cima degli Ernici dal facile accesso e dalla cui cima è possibile dare uno
sguardo su tutta la Ciociaria, si  può dire che la Rotonaria è il balcone della Valle del fiume Cosa,
con  lo sguardo che spazia sulle valli del Liri e del Sacco delimitate dai monti Lepini e degli
Aurunci e va lontano fino ai monti Prenestini e i Colli Albani. La fatica per raggiungerla viene così
ripagata dalla visuale e dalla posizione affascinante della sosta in vetta.
Si parte dall’Abbazia di Trisulti con salita costante ma non troppo ripida, tranne in alcuni rari punti.
Dopo una mezz’oretta si arriva a una prima croce che segna un punto panoramico con un’ottima
vista sull’abbazia.
Si continua a salire fra bellissimi boschi di faggio alla cui fine si apre una bella valletta, poco più
avanti si devia a sinistra e si passa per un antico vomero ormai asciutto, arrivando sul monte
Rotonaria “il balcone degli Ernici” si ha un panorama a 270° sulla valle sottostante.

Equipaggiamento:

Scarponi da montagna, bastoncini, giacca a vento, cappello, occhiali da sole, crema solare, acqua (almeno 1,5 litri), pranzo al sacco, autodichiarazione, mascherina e gel disinfettante.