Percorso

Dall’Albergo di Campo Imperatore (quota 2130 m) si segue la via diretta sul Pizzo Cefalone che aggira, a mezza costa il versante Sud di Monte Portella, supera il Passo del Lupo (quota 2156 m) e raggiunge il Passo della Portella (quota 2260 m)Si continua a salire lungo la cresta fino ad una fenditura 2326m, oltre la quale c’è l’Anticima Sud-Est del Pizzo Cefalone 2379 m. Da questa parte un sentiero segnato, 1V, che scende ripidamente sul brecciaio dell’anfiteatro Est del Pizzo Cefalone. La mulattiera traversa a mezza costa tutta la parete Nord-Est e risale dall’altra parte fino a raggiungere la cresta Nord alla Sella del Cefalone 2320 m. Per dossi terrosi e pascoli si scende alla Sella dei Grilli 2220 m. Dalla Sella dei Grilli si sale il ghiaione che scende dall’Intermesoli. In alto si superano due canalini (passaggi di I°) e si continua su sfasciumi sempre in ripida salita fino alla vetta Pizzo d’Intermesoli 2635 m. Il panorama spazia sui Due Corni, sul Pizzo Cefalone e sul Lago di Campotosto. Per facile cresta si continua verso Nord fino a raggiungere una sella (Sella Nord d’Intermesoli 2438 m) e risalire dall’altra parte sulla Vetta Settentrionale d’Intermesoli 2483 m. Bella vista, oltre sulle montagne già citate, anche sul Picco Pio XI, sulla Conca del Sambuco e sulla Valle Venacquaro.
NOTA: Il parcheggio a piazzale di campo imperatore ha posti limitati e a pagamento (5€ a macchina). Al termine dei quali, sarà necessario lasciare le macchine a valle – impianti di risalta della Scindarella – e prendere la seggiovia (parcheggio gratuito e seggiovia a pagamento 5€ a testa)

Come arrivare:

Autostrada A24 uscita Assergi – proseguire seguendo le indicazioni per Campo Imperatore

Equipaggiamento:

Zaino giornaliero e copri zaino, scarponi da trekking, bastoncini telescopici, abbigliamento a strati, giacca a vento, crema solare, cappellino e occhiali da sole, pranzo al sacco, acqua (almeno 2 litri).
Obbligatori autodichiarazione, mascherina e gel disinfettante.