Percorso:

Prima di arrivare al centro di Gorga, (il più alto paese dei Monti Lepini m.766) in corrispondenza di una statua, sulla destra, si prende la strada che porta a Canai e a circa 2,5 Km si parcheggia alle pendici del monte Pietraquare. sulla sinistra si imbocca un sentiero che dirige verso sud-est attraversa una bellissima faggeta e dove possiamo osservare il manifestarsi del carsismo dei monti Lepini con spettacolari doline. Dopo circa 2,5 km arriviamo ad incrociare il sentiero N. 20 che attraversa prima la località Prati Della Valle, i pianori del Londro (m 1245) dove ci sono alcuni rifugi, da qui si raggiunge Sprone Maraoni, punto molto panoramico per la Valle Latina. Per il ritorno si continua per il sentiero N: 20 che prosegue nella faggeta verso sud, fiancheggia monte Alto, intercetta il sentiero che porta a monte Melaina devia verso nord ovest, fino alla fonte San Marino e quindi la strada sterrata che porta al parcheggio.

Curiosità: lungo il tratto sterrato si può osservare uno strato geologicamente interessante, ricco di fossili.
Nel bosco è presente qualche esemplare di Taxus baccata (Tasso) e di Ilex aquifolium (agrifoglio)

Vegetazione prevalente: faggi.

Nota: si può consultare la guida: MONTI LEPINI 29 itinerari per escursioni e trekking, dell’azienda di promozione turistica della provincia di Latina.

Equipaggiamento:

Indossare abbigliamento a strati (escursionistico) adatto alla stagione, pranzo al sacco, acqua, scarponi da
trekking, bastoncini telescopici, zaino, mascherina, gel per le mani e Autodichiarazione Covid.